Consigli

Prenditi cura della tua lingerie, perchè è fragile e preziosa.
Basta applicare piccoli accorgimenti per custodirla in ottimo stato, affinchè sia sempre perfetta per le tue occasioni speciali.
Innanzitutto segui sempre le istruzioni riportate sull'etichetta interna, perchè ogni materiale e ogni modello ha esigenze specifiche di lavaggio, di asciugatura e piegamento.

Generalmente ti consigliamo di lavare sempre la lingerie a mano e a bassa temperatura, di non utilizzare detersivi aggressivi e di lasciarla asciugare lentamente per non compromettere l'elasticità e la resistenza dei materiali, in modo particolare per gli indumenti realizzati in tulle, in pizzo o elastan. Attenzione speciale va dedicata alla lingerie contenente gioielli, punti luce e inserti decorativi metallici, che possono perdere di lucidità o impigliarsi nei tessuti e provocare forature o lacerazioni nel tessuto.

Alcuni capi possono essere lavati direttamente in lavatrice, ma ti consigliamo di utilizzare una specifica rete o sfera protettiva per evitare lo sfregamento diretto contro il cestello metallico della lavatrice o altri indumenti aggiunti al lavaggio.
Inoltre, inserisci sempre gli indumenti al rovescio oppure piegati in modo da evitare l'intreccio casuale o la formazione di nodi, utilizzando sempre un ciclo di centrifuga delicato, evita il lavaggio a secco e l'asciugatrice automatica.

Alcuni modelli di reggiseno sono dotati di coppe di sostegno o modellanti, per conservare queste proprietà ti consigliamo di inserire una coppa nell'altra in modo da rinforzare e conservare la loro forma originaria e caratteristica.

La maggior parte della lingerie è realizzata in tessuto elastico e capace di adattarsi in modo uniforme alle tue curve, per questo non è necessario stirare o piegare in modo rigido la lingerie.
É sufficiente piegarla in modo gentile rispettando le caratteristiche e le forme di ciascun modello per essere sempre pronta da indossare e priva di imperfezioni di vestibilità.

Facebook Instagram YouTube Pinterest